Gli Anelletti siciliani, un Timballo d’amore

By  |  0 Comments

La nostra rubrica si arricchisce di un classico della cucina palermitana, ma ormai diffusa nel resto della Sicilia. Oggi Loruama del profilo Instagram cuoca alternativa ci parla di un vero e proprio connubio d’amore.

Il mio profondo attaccamento alla mia Terra, al mare e alle nostre tradizioni si è sempre fatto sentire nel corso della mia vita. Ho scelto di preparare un piatto che mi rappresenta molto! Noi Siciliani siamo conosciuti anche per il senso della famiglia che abbiamo: grandi tavolate ben imbandite soprattutto la domenica a pranzo vuol dire tradizione e riunione dei vari componenti della famiglia! E a Palermo la domenica non è domenica se non si servono in tavola gli Anelletti al forno! Sicuramente esistono tante versioni differenti l’una all’altra perciò vi propongo la mia!”

analletti alla siciliana

Gli ingredienti per 5/6 persone sono:

  • 1 kg tritato di manzo
  • 200 g salsiccia senza budello
  • 5/6 costine di maiale
  • Trito x soffritto (carota_sedano_cipolla)
  • 2 bottiglie di passata di pomodoro
  • Mezzo bicchiere di vino bianco
  • 2 melanzane nere
  • 3 mozzarelle
  • 200 g parmigiano grattugiato
  • 2 uova
  • 600 g di Anelletti

PROCEDIMENTO

Sì inizia facendo soffriggere il nostro trito con olio extravergine di oliva; aggiungere la carne macinata la salsiccia e le costine di maiale che daranno un gusto più intenso al nostro ragù. Far rosolare e aggiungere il vino facendolo sfumare.

Una volta sfumato il vino aggiungere la passata di pomodoro. Aggiustare con sale, pepe e un cucchiaino di zucchero.
Intanto che il ragù cuoce a fuoco lento per un paio di ore, tagliare una melanzana a fette sottili ed una a cubetti. Dopodiché le mettiamo in un colapasta aggiungendo sale e lasciando spurgare circa un’oretta. Al termine di quest’ora, possiamo asciugare le melanzane e friggerle. Con le melanzane a fette rivestire il fondo di una teglia rotonda di diametro circa 28 cm. Quelle a cubetti tenere da parte! Cuocere gli Anelletti per circa 10 minuti, non di più. È una pasta che richiede molta cottura, perciò 10 minuti sono sufficienti per tenerla un pochino al dente.

Scolare per bene e aggiungere il ragù, il parmigiano grattugiato, la mozzarella e le melanzane a cubetti. Mescolare per bene. Per ultimo, sbattere 2 uova e aggiungerle mescolando bene tutti gli ingredienti . Le due uova non si sentiranno assolutamente una volta cotto il tutto, ma daranno alla pasta una consistenza perfetta! Forno caldo ventilato a 220 gradi per circa 25/30 minuti.

Teminata la cottura in forno, teniamo la pasta a riposo per 20 minuti; infine poggiamo un piatto sulla teglia e capovolgiamo delicatamente. E gli Anelletti al forno sono pronti per essere gustati. Buon appetito!


Condividi l'articolo con chi vuoi ...

"L’Italia senza la Sicilia non lascia alcuna immagine nell’anima. Qui comincia tutto." J.W.Goethe, Viaggio in Italia

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>