Il sapore unico del timballino di pasta al forno

By  |  0 Comments

timballino-di-aneletti2Prosegue su Instagram il nostro tour gastronomico e, fra feste e sagre tipiche, scoviamo periodicamente qualche buona ricetta siciliana semplice e veloce da proporvi. La ricetta di oggi è preparata da Loredana Trezzi; la nostra seguace ci propone infatti una ricetta tipica della nostra Isola, ma con qualcosa di nuovo e rivisitato. Scopriremo insieme questa leccornia che rappresenta egregiamente la squisitezza dei sapori siciliani e a causa della quale, lo ammettiamo, abbiamo già l’acquolina in bocca Non resta quindi che leggerla, seguire il procedimento e preparare questo gustoso primo piatto. Da soli o in compagnia di ospiti, il figurone è garantito e le papille gustative apprezzeranno eccome.

Ingredienti per 4 porzioni

Per i timballini monoporzione

90gr di anelletti siciliani (trafilati al bronzo)
pesto di broccoli, 2 cucchiai rasi
80gr di salsiccia sgranata
pangrattato (pane ai cereali), q.b.
sale rosa dell’ Himalaya, q.b.
olio EVO, q.b.

Per il pesto di broccoli
180gr di broccoli
40gr di cacioricotta (ricotta salata)
pinoli, 2 cucchiai
peperoncino, a piacere
olio EVO, 1/2 bicchiere
sale rosa dell’ Himalaya, q.b. (se necessario)

Per la guarnizione
cacioricotta a scaglie, q.b.
broccoli in cimette, q.b.

Procedimento 

Cominciate dalla preparazione del pesto con cui andrete a condire gli anelletti siciliani. Lavate il broccolo e dividetelo in cimette da sbollentare per una decina di minuti. Raccogliete nel bicchiere del mixer la verdura sbollentata, la cacioricotta, i pinoli, il peperoncino e il sale (quest’ultimo solo se lo riterrete necessario all’assaggio in quanto la ricotta salata darà molto sapore al vostro pesto). Avviate il mixer e in qualche istante avrete pronto il vostro condimento. Private la salsiccia del budello, sgranatela con le dita e ripassatela in una padella antiaderente ben calda, rosolandola a fuoco vivace, senza aggiungere oli né grassi.

Nell’acqua di lessatura dei broccoli, salate e cuocete gli anelletti siciliani. Scolateli ben al dente: 12′ di cottura saranno più che sufficienti. Nella stessa padella in cui avete cotto la salsiccia, versate due cucchiai di pesto, aggiungete un po’ di acqua di cottura della pasta per renderlo fluido e viscoso e, a fuoco spento, amalgamate e fate insaporire gli anelletti siciliani.

Preparate ora lo stampo, ungendo leggermente con dell’olio EVO e foderando ogni cavità con del pangrattato, a dare una nota croccante. A questo punto versate la pasta e cercate di livellare bene. Lo stampo utilizzato è il SF 023 MUFFIN di Silikomart. Preriscaldate il forno a 180° e cuocete i vostri timballini in forno ventilato per 20′.

I miei Suggerimenti

Lasciate intiepidire i timballini monoporzione nello stampo prima di sformarli. Guarniteli con delle scagliette di ricotta salata e qualche cimetta di broccolo ben tornita, che avrete tenuto da parte per la decorazione.

Buon appetito!

"L’Italia senza la Sicilia non lascia alcuna immagine nell’anima. Qui comincia tutto." J.W.Goethe, Viaggio in Italia