Il rito di San Giuseppe a Burgio

By  |  0 Comments

cene-di-s.-giuseppePrima di arrivare alla festa vera e propria, la tradizione vuole che dal primo mercoledì dopo Natale al 19 Marzo vengano celebrati i Mercoledì di S. Giuseppe. Ogni settimana i devoti recitano la Novena del Santo. Il 19 Marzo la tradizione della tavola imbandita per i poveri è presente a Burgio (in provincia di Agrigento) come in altri paesi della Sicilia.

Qui, per promessa o per voto, i cittadini preparano la mensa che offrono, in relazione alla grazia ricevuta, ad almeno tre poveri (per rendere omaggio alla Sacra Famiglia aiutata nel suo pellegrinaggio dai buoni) chiamati “santi“. Verdure, dolci ed il caratteristico pane vengono donati dopo avere esibito le mense addobbate aprendo le porte al paese. Alla tradizione si accompagna il rito sacro fatto di preghiere e Rosari recitati insieme ai familiari.

Ne riporto un passo :

Evviva lu Patri di la Provvidenza
di grazie dispensa di quanti nni fa.
Virisarvi San Giuseppi
tuttu chinu di carità.
Aiutati li me bisogni e li me nicissità
Scura oi agghiorna dumani
la pruvvidenza maviti a mannari

“Evviva il Padre della Provvidenza
che ci dispensa di grazie.
Vi riverisco S. Giuseppe
tutto pieno di carità.
Datemi aiuto per i miei bisogni e le mie necessita’
Fa buio oggi ed è giorno domani
la Provvidenza mi dovete mandare”

Antonella Sutera

 

"L’Italia senza la Sicilia non lascia alcuna immagine nell’anima. Qui comincia tutto." J.W.Goethe, Viaggio in Italia