Il sapore unico della pasta fredda alla Mediterranea

By  |  0 Comments

Con l’estate ormai alle porte si avvicina anche il tempo delle vacanze, delle giornate passate in spiaggia, a fare picnic sul prato, o più semplicemente nel proprio giardino di casa.

pasta fredda siciliana_Eleonora DallariEcco a cosa ho pensato quando ho realizzato questa ricetta: sole e aria aperta. Cosa c’è di meglio e di più pratico di una buonissima e freschissima insalata di pasta?
Adoro gustare qualcosa di sfizioso seduta sull’erba; mi mette sempre di buon umore e penso proprio che questa possa essere una buona idea. Dal sapore ricco, ho racchiuso come sempre i profumi intensi, i colori lucenti e i sapori decisi di quella bellissima terra che è la Sicilia, e del mare che la circonda il Mediterraneo.
Scommetto che non sarebbe male assaggiare un po’ di questa pasta… magari seduti in riva al mare in una delle tante meravigliose spiagge siciliane.
Ora basta parlare, corriamo a cucinare e poi a a mangiare! :P
INGREDIENTI X 3 PERSONE:
  • 280 gr di conghiglioni o paccheri (o pasta di grande formato)
  • 30 pomodori datterini
  • 10 olive nere denocciolate
  • Una manciata di capperi
  • Una scatoletta di tonno sott’olio (meglio se filetti)
  • Una mozzarella fior di latte
  • 5 pomodorini secchi
  • 2 cucchiai di granella di mandorle
  • Qualche foglia di basilico
  • Origano secco q.b.
  • Un limone non trattato
  • Olio evo
  • sale grosso
PROCEDIMENTO:
Mettete a scaldare l’acqua in una pentola capiente e, appena comincia a bollire, aggiungete il sale grosso e fate cuocere la pasta per il tempo necessario. Nel frattempo prendete i pomodorini e tagliateli in 4 parti a spicchi, poi aggiungete le olive tagliate a rondelle, la mozzarella a dadini, i pomodorini secchi tagliati a strisce sottili, i capperi tagliati a metà e il tonno privato dell’olio in eccesso. Versate tutto questo composto in una ciotola capiente.

Versate un filo d’olio nel condimento, cospargete un po’ di origano secco a piacere e mescolate. Quando la pasta è pronta, scolatela e fatela raffreddare a temperatura ambiente. In una padellina calda fate tostare la granella di mandorle e, con l’aiuto di un tagliaverdure, ricavate delle striscioline con la scorza del limone.

Una volta raffreddata la pasta mischiatela al condimento ottenuto, cospargete con la granella di mandorle, una parte delle foglie di basilico, metà delle scorze del limone e mescolate per bene. Se necessario aggiungete un altro filo d’olio evo per amalgamare. Terminate con una decorazione fatta di basilico e la scorza del limone avanzata. Servitela a temperatura ambiente. Buon appetito!
PS. Allora, sono riuscita a farvi venire l’acquolina in bocca? ^^
Eleonora Dallari

Vivo a Modena e le mie più grandi passioni sono la cucina e i viaggi, mi piace definirmi una cittadina del mondo sempre alla ricerca di nuovi sapori e ispirazioni. Cucinare e mangiare bene sono le cose migliori che tu possa fare a te stesso !