Golosa torta al pistacchio, ma non solo !!!

By  |  0 Comments

torta al pistacchioNon voglio tediarvi parlandovi di quanto è buono il pistacchio e soprattutto quello di Bronte. Sono di parte lo ammetto ma è pur sempre vero che questo frutto buonissimo e bellissimo ha delle proprietà notevoli che spaziano dalla sua bontà all’attività antiradicalica delle sue sostanze come omega 3 ed omega 6, ed in effetti è sfruttato in molte patologie come quelle cardiovascolati, o l’arteriosclerosi fino all’ Alzheimer.

Detto ciò è vero che non sempre penso a quanto fa bene quando preparo una torta al pistacchio, ma penso più a quanto è buono. Pensando poi alle sue calorie ho deciso di preparare una torta al pistacchio con meno zucchero, arricchita di cioccolato fondente, con una leggera crema all’arancia e fichi caramellati al miele.

Tempi e gradi di cottura 40/45 minuti a 170°C in forno ventilato

Ingredienti per una torta dal diametro di 20 cm :

  • Amido di mais 40 gr
  • 3 uova intere a temperatura ambiente
  • Olio di girasole 20 ml
  • Burro 30 gr
  • Zucchero semolato extrafine 125 gr
  • Pistacchio di Bronte 300gr tritato
  • Cremor tartaro la punta di un cucchiaino
  • Lievito per dolci la punta di un cucchiaino

Ingredienti per la crema all’arancia:

  • 125 ml di succo d’arancia appena spremuto e filtrato
  • la buccia grattata di mezza arancia
  • Amido di mais 35 gr
  • Uovo 1 intero
  • Burro 30 gr

Ingredienti per la crema al cioccolato:

  • Cioccolato fondente al 60% 150 gr tagliato a tocchetti
  • Panna liquida fresca 90 ml

Decorazione

  • 4 fichi neri maturi
  • Miele d’acacia q.b.

Prepariamo insieme la ricetta: 

Step 1 cominciamo con il caramellare i fichi, lavateli e tagliateli a metà, poneteli su una teglia foderata di carta da forno e versate sopra ogni metà mezzo cucchiaino raso di miele. Infornate per 20 minuti a 100°C in forno ventilato


Step 2
preparate il pan di spagna: frullate i pistacchi fino a rendere il composto una polvere grumosa e mettete da parte. Con l’aiuto di un frullino o in una planetaria sbattete le uova, lo zucchero ed il cremortartaro, alla massima velocità fino a formare una crema liscia spumosa e di colore giallo paglierino. Unite al composto la maizena setacciata, e con l’aiuto di una paletta di legno o di un lecca pentola mescolate dal basso verso l’alto per non smontare il composto, adesso aggiungete la farina di pistacchi e continuate ad ammalgamare. A parte fate sciogliere il burro e versatelo sopra il composto insieme all’olio, girando sempre dall’alto verso il basso. Infine mettete il lievito, rimestate per un altro minuto. Ora versate il tutto velocemente in una tortiera imburrata e leggermente infarinata, ed infornate alla temperatura indicata.

Step 3 preparate la crema all’arancia: in un pentolino versate la buccia d’arancia precedentemente grattugiata, l’amido setacciato e lo zucchero, ammalgamate con una forchetta ed aggiugete a filo il succo d’arancia e l’uovo. Continuate a maescolare fino a far scomparire ogni piccolo grumo. Ora ponete il pentolino sul fuoco a fiamma bassa e con una paletta di legno mescolate sempre e lentamente.  Dopo un paio di minuti aggiungete il burro, mescolate ancora e spegnete poco prima del bollore. Versate la crema in una ciotola di vetro o metallo e lasciate raffreddare, quando non sarà più calda copritela con uno strato di pellicola.

Step 4 preparate la crema al cioccolato in un pentolino fate scaldare la panna, spegnete poco prima del bollore e versatela sul cioccolato preventivamente spezzettato. Lasciate riposare per un paio di minuti e poi cominciate ad ammalgamare il tutto con una paletta di legno fino a formare una crema densa, liscia ed omogenea. Lasciate raffreddare e solo dopo coprite con uno strato di pellicola.

Step 5 sfornate la torta, lasciatela raffreddare e solo dopo sfornatela e ponetela su di un piatto da portata. Tagliatela esattamente a metà (per questa operazione fate con calma e siate delicati, l’impasto è un po’ friabile e si potrebbe rompere facilmente). Mettete la metà superiore su di un altro piatto.

Step 6 assembliamo la torta: prendete la crema all’arancia e versatela tutta sul disco inferiore della torta,spalmatela per bene cercando di non uscire dal bordo esterno. Adesso adagiateci sopra il disco superiore. Prendete la crema al cioccolato e fate altrettanto, spalmatela delicatamente in modo da non farla uscire dai bordi. Infine decorate con i fichi caramellati.

Consiglio: questa è una torta che rimane umida, non ha bisogno di alcuna bagna, ed in frigorifero puo’ rimanere fino ad un paio di giorni, a dirla tutta è ancora più buona il giorno dopo, servita a colazione accompagnata semplicemente da un buon caffè o un bicchiere di latte.